fbpx

ANTIFURTO SOTTOPAVIMENTO:

VANTAGGI DEL SISTEMA ANTINTRUSIONE INVISIBILE

 

Discreto, anzi invisibile, impossibile da individuare e da manomettere, sicuro e innovativo: l’antifurto sottopavimento è uno dei sistemi più all’avanguardia per proteggere efficacemente abitazioni, uffici, negozi, banche, musei, show room e qualsiasi altro ambiente pavimentato.

Questo impianto di allarme antintrusione e antifurto è dotato di sensori nascosti (posti sotto il pavimento). È un sistema ideale per aree pavimentate (interne o esterne) progettato per salvaguardare al meglio il tuo spazio.

Come è fatto? Con quali modalità viene installato? Come funzionano i sensori?

Vale la pena scoprirlo, quindi abbiamo deciso di spiegarti perché questo sistema antintrusione funziona e protegge al meglio il tuo ambiente.

È invisibile ma… occhio ai vantaggi esclusivi di questo sistema antifurto!

 

ANTIFURTO SOTTOPAVIMENTO ESTERNO: LANCIA L’ALLARME PRIMA DELL’INTRUSIONE

Iniziamo a vedere come è fatto e come funziona questo sistema antintrusione e antifurto di rilevazione pensato per aree pavimentate con base in cemento (interne ed esterne) utilizzabile in campo commerciale e civile.

Viene chiamato anche antifurto interrato e, parlando di utilizzo esterno, può essere integrato nell’area perimetrale di una casa (nel basamento in cemento) o di un fabbricato in genere.

Serve a creare un’area invisibile in grado di rilevare e segnalare l’eventuale passaggio e presenza di un intruso.

Mai come in questo caso l’anagramma di rilevare (rivelare) risulta tanto azzeccato.

Quali sono i punti strategici di installazione?

L’impianto viene collocato in prossimità degli accessi (sulle soglie di porte e finestre, terrazzi o balconi), in corrispondenza di passaggi pedonali, in ogni area antistante ai varchi di accesso di un fabbricato.

L’obiettivo è far scattare l’allarme antintrusione prima che il ladro entri nell’ambiente protetto. Il tentativo di intrusione verrà segnalato immediatamente alla centralina dell’antifurto sottopavimento che entrerà in contatto con le forze dell’ordine (o i proprietari del locale) per lanciare l’allarme.

Con il passaggio (o permanenza) sull’area protetta dall’impianto, la vibrazione dei passi di un intruso genera un impulso elettrico che raggiunge tempestivamente la centralina facendo scattare l’allarme.

L’impianto è costituito da una serie di moduli affiancati l’un l’altro in base alle dimensioni dell’area da proteggere. All’occorrenza, ogni modulo può essere tarato, configurato indipendentemente dagli altri per garantire un livello di sicurezza personalizzato in base al differente grado di rischio delle varie zone protette.

 

LE MILLE VIRTÙ DEI SENSORI INTEGRATI NELL’ANTIFURTO SOTTOPAVIMENTO

L’antifurto sottopavimento dispone di sensori di pressione che, pur trovandosi al di sotto di uno strato di cemento (da 5 a 10 cm), riescono a rilevare anche ‘passi felpati’ per far scattare l’allarme.

Si tratta di sensori che vantano tutta una serie di virtù:

  • La durata di vita è molto lunga, pressoché illimitata;
  • Non necessitano di manutenzione periodica né di alcun tipo di alimentazione;
  • Non integrano componenti elettronici attivi;
  • Sono invisibili a occhio nudo;
  • Non emettono radiazioni elettromagnetiche;
  • Non sono soggetti a guasti;
  • È impossibile manometterli senza far scattare l’allarme;
  • Essendo incorporati al massetto in cemento, sono compatibili con qualsiasi tipo di pavimentazione da interno o esterno (non solo tradizionale ma anche parquet e flottante).

ANTIFURTO SOTTOPAVIMENTO: TUTTI I VANTAGGI

Perché scegliere l’antifurto sottopavimento interno o esterno?

Presenta vantaggi che altri sistemi antifurto (anche wireless) non possiedono.

Oltre alle virtù che già conosci dei sensori integrati in questo tipo di sistema antintrusione, ecco perché dovresti sceglierlo:

  • Oltre ad essere invisibile, è più che discreto, tanto da non alterare il design del tuo ambiente;
  • È un sistema sicuro il cui funzionamento non viene assolutamente influenzato dagli agenti atmosferici avversi (pioggia, grandine, vento, forti sbalzi termici, ecc.), è ad alta tolleranza dei disturbi ambientali;
  • È intelligente, in grado di distinguere il passaggio di piccoli animali da reali intrusioni perché il sensore di pressione è capace di discriminare il peso dei corpi che lo calpestano. Di conseguenza, riduce l’incidenza dei falsi allarmi che coinvolgono altri sistemi antintrusione (a causa di agenti atmosferici come il vento o del passaggio di animali domestici);
  • Prevede l’utilizzo di un modulo di sensori interrato impermeabilizzato per isolarlo dallo strato di cemento sottostante e proteggerlo da infiltrazioni d’acqua e umidità.

Hai scoperto tutti i vantaggi dell’antifurto sottopavimento. Vantaggi che soltanto un esperto installatore è in grado di gestire.

Un tecnico esperto, dopo aver valutato le tue personali esigenze ed il livello di protezione che vuoi ottenere per il tuo ambiente, realizzerà un progetto di impianto antifurto interrato determinando il numero di sensori necessari ed il preciso posizionamento nelle varie aree da proteggere.

Richiedi una consulenza gratuita inviando la richiesta a info@piusicurezza.com o telefona 800967078

 

Francesco Ciano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu