TARGA SYSTEM: COS’È, COME FUNZIONA, OBIETTIVI, A CHE PUNTO SIAMO IN ITALIA

Anche il Comune di Lizzano si prepara ad installare 19 telecamere, alcune dedicate al Targa System per segnalare mezzi sospetti, rubati o senza copertura assicurativa.

Il sistema Targa System non serve soltanto a leggere targhe in tempo reale. Viene utilizzato anche per prevenire episodi di microcriminalitàdiffusa e predatoria funzionando da deterrente contro furti e atti vandalici e per agevolare le indagini. Può riscontrare irregolarità ed infrazioni per mancata revisione dei veicoli ma può anche servire alla Polizia locale per rintracciare pirati della strada ed autori di incidenti che si danno alla fuga (come è successo a San Lazzaro nel mese di agosto).

Dopo l’attivazione nel 2016 a Ciampino e Verona, i primi portali per il controllo in tempo reale dei veicoli tramite Targa System sono stati adottati in Emilia, inizialmente a San Lazzaro di Savena (BO). Oggi, hanno scelto questo sistema ben 900 Amministrazioni Pubbliche in Italia.

Come funziona questo sistema e dov’è attivo in Italia? Quali sono gli obiettivi ed i vantaggi nel contesto della Sicurezza Urbana Integrata?

TARGA SYSTEM: COS’È, A COSA SERVE

Targa System può sembrare una comune telecamera ma non lo è. E’ un telelaser, consiste in un vero e proprio sistema che integra un unico software certificato per il controllo stradale, flessibile e personalizzabile a seconda delle esigenze. Sono disponibili 7 diversi modelli (telecamere fisse o mobili, da 2 a 3 corsie, con cattura simultanea di immagini relative alla targa e al contesto) facilmente interfacciabili con qualsiasi dispositivo. Il software si installa in modo rapido e semplice, sia su auto di servizio sia nel comando di Polizia. E’ in grado di catalogare numero e nazionalità della targa, tipo, marca, modello e colore del veicolo, velocità di transito, provincia di immatricolazione, classe Euro, varco, direzione di marcia per un controllo estremamente preciso e completo.

Il laser legge la targa e riporta le informazioni su un database interfacciato con la banca dati del Ministero dei Trasporti, del Ministero dell’Interno, delle Forze dell’Ordine (per verificare se si tratta di un veicolo rubato), della Motorizzazione (per controllare la revisione) e dell’IVASS (per verificare l’assicurazione).

Targa System è simile all’autovelox anche se funziona in modo diverso. Può essere montato negli autovelox, nei Tutor, sui Telepass della rete autostradale, nella Ztl cittadinao nelle tante telecamere piazzate per controllare il traffico.

COME FUNZIONA IL TARGA SYSTEM

Questo sistema di riconoscimento targhe è stato progettato per le Forze dell’Ordine allo scopo di togliere dalla circolazione i mezzi potenzialmente pericolosi per la sicurezza stradale. E’ in grado di rilevare, tramite scansione delle targhe, veicoli in transito nelle due direzioni con una lettura di precisione al 100%.

Ha la funzione di verificare in tempo reale se assicurazione e revisione di veicoli circolanti sono in regola oppure se il veicolo è inserito in una black list specifica (per furto, fuga dal luogo di un incidente, ecc.). In caso di irregolarità, scatta un alert sonoro e visivo sia sul tablet degli agenti che operano nel territorio sia presso la control room in comando. La verifica in tempo reale può avvenire da veicolo fermo sulla strada o mobile. Il software può essere installato sia su sistemi di videosorveglianza già esistenti (ad esempio, autovelox) sia sulle auto della Polizia.

Come accennato in apertura, Targa System non si limita a leggere le targhe in tempo reale per controllare revisione ed assicurazione. Consente di agevolare il lavoro di indagine nella ricerca dei criminali, ritrovamento di veicoli rubati o posti sotto sequestro, monitoraggio dei sospetti. Il sistema riconosce i veicoli intestati a prestanome ed utilizzati nei reati. Rappresenta uno strumento di supporto prezioso messo a disposizione delle Forze dell’Ordine a tutto vantaggio della Sicurezza Urbana e dei cittadini: va ad affiancarsi alla rete di videosorveglianza tradizionale.

La piattaforma per la gestione di varchi lettura targhe viene aggiornata costantemente in base alle indicazioni trasmesse dagli operatori delle Polizie Locali e Nazionali. E’ uno strumento utile per la prevenzione di atti criminosi (analisi predittiva), attività di ricerca, monitoraggio di veicoli e traffico, segnalazione di infrazioni legate al Codice della Strada, statistiche, rilevamento dati ambientali.

COSA SUCCEDE IN CASO DI IRREGOLARITÀ

Se gli agenti installano l’apposita app di Targa System sul proprio tablet possono inquadrare direttamente la targa dell’auto, verificare se è regolare o meno e, in caso di irregolarità, contestare immediatamente l’infrazione.

Quando il sistema di controllo stradale rileva il passaggio irregolare di un mezzo, la sanzione non scatta in automatico: l’agente sul territorio deve fermare il veicolo e verificare la situazione prima di procedere con il verbale.

E’ impossibile sfuggire al Targa System: agisce mediamente in 3 secondi, traccia le targhe anche in condizioni di pessima visibilità (pioggia, ore notturne).

Una volta che l’agente ha accertato l’irregolarità, scattano le sanzioni:

  • da 168 euro a 674 euro, in caso di circolazione con revisione scaduta (art. 80, co. 14 del Codice della Strada). Le sanzioni raddoppiano se la revisione viene omessa per più di una volta, quindi in caso di recidiva;
  • da 841 euro a oltre 3.287 euro oltre al sequestro del veicolo, in caso di circolazione con assicurazione scaduta (art. 193, co. 2 del CdS).

In caso di furto del veicolo, il reato viene punito con una pena minima di 6 mesi di reclusione (art. 624 del Codice penale).

SICUREZZA, PRIVACY, ANALISI E STATISTICHE

La piattaforma è certificata ISDP©10003:2020 (standard di data protection internazionali), conforme al GDPR in merito al trattamento dei dati e alla privacy. Lo storage di archiviazione è preimpostato a 7 giorni, dopodiché il sistema cancella automaticamente tutti i dati nel disco ed i numeri di targa nel database.

Targa System, vera e propria sala di regia con le varie funzioni integrate tra loro, permette anche di effettuare:

  • Generazione grafici per intensità traffico orario, tipo di veicoli, classi Euro transitate, nazionalità dei mezzi transitati, qualità dell’aria, transiti da varco a varco, andamento del traffico, ecc.
  • Analisi (statistiche, flussi dati del traffico);
  • Indagine e comunicazione tra le varie Forze di Polizia (veicoli rubati, ricerche, alert, veicolo complice, origine destinazione, condivisione dati);
  • Segnalazione allarmi ed eventi tramite vari strumenti: SMS, mail, app, BOT Telegram, Interforze, bodycam, apparati radio, tablet, smartphone).

In termini di sicurezza, Targa System integra la crittografia HTTPS e FTPS, imposta l’obbligo di scadenza password, invia notifiche per vari motivi (anomalie nel sistema, HD pieno, scadenza password, telecamere/varco non raggiungibile).

IN QUALI CITTÀ È ATTIVO TARGA SYSTEM?

Targa System è già attivo in numerosi Comuni italiani, ovvero in alcune province delle città che elenchiamo di seguito, suddivise per Regione:

  • Abruzzo: Chieti, Pescara;
  • Calabria: Reggio Calabria, Cosenza, Catanzaro;
  • Campania: Napoli, Salerno, Caserta;
  • Emilia Romagna: Reggio Emilia, Ravenna, Ferrara, Parma, Bologna, Forlì-Cesena, Modena, Rimini;
  • Friuli Venezia Giulia: Udine, Gorizia, Trieste, Pordenone;
  • Lazio: Roma, Frosinone, Latina;
  • Liguria: Savona, La Spezia;
  • Lombardia: Milano, Lecco, Como, Varese, Brescia, Monza e Brianza, Mantova, Pavia, Bergamo, Novara;
  • Marche: Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata;
  • Umbria: Terni, Perugia;
  • Piemonte: Cuneo, Torino, Novara, Biella, Alessandria;
  • Puglia: Bari, Taranto, Brindisi;
  • Toscana: Lucca, Massa-Carrara, Siena, Pistoia, Lucca, Firenze, Livorno, Prato, Arezzo;
  • Trentino Alto-Adige: Trento, Bolzano;
  • Veneto: Verona, Vicenza, Padova, Treviso, Venezia, Rovigo;
  • Sicilia: Trapani.

La lista è in costante aggiornamento visibile attraverso un’apposita mappa.

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti sul mondo della sicurezza.

COMPLETA LA TUA ISCRIZIONE.

Riceverai a questo indirizzo una e-mail per la conferma di iscrizione