fbpx

EUROVISION 2022 TORINO: SICUREZZA POTENZIATA H24 E MASSIME MISURE ANTITERRORISMO

Eurovision 2022 Torino. Fra turisti, staff di varie delegazioni, artisti e curiosi italiani ed europei, Torino è attualmente invasa da migliaia di persone per l’Eurovision Song Contest. La gara canora ha preso il via il 10 maggio e si concluderà con la finale della kermesse fissata per sabato 14 maggio.

L’Eurovision 2022 Torino è un evento globale al centro dell’attenzione mediatica, pronto ad ospitare artisti provenienti da tutta Europa. Il festival sarà seguito da centinaia di giornalisti provenienti da tutto il mondo e si contano ben 40 delegazioni di artisti stranieri.

Un evento di questa portata necessita di un imponente dispositivo in grado di garantire la sicurezza di tutti 24 ore su 24. Il compito è stato affidato alla questura di Torino pronta a coordinare le forze di Polizia. Ha messo in campo tutte le risorse disponibili integrate dall’intervento di specialisti provenienti da altre città.

Per garantire l’ordine pubblico, la questura di Torino ha predisposto dispositivi mirati a contenere possibili azioni di disturbo e contestazione attivando, nel contempo, le massime misure antiterrorismo (considerando anche lo scenario politico legato alla guerra in Ucraina). La videosorveglianza è stata potenziata al massimo grazie ad un notevole numero di telecamere che monitorano tutte le aree critiche. Pattuglie a piedi e a cavallo nei parchi, artificieri e cani antiesplosivo, Polizia di frontiera, stradale e ferroviaria in allerta, Polizia Postale pronta a contrastare eventuali attacchi informatici. Torino sotto i riflettori internazionali è supportata al massimo da un dispositivo di sicurezza davvero imponente ed articolato. Il controllo del territorio sarà assicurato anche dalle Volanti di Torino integrate da numerosi equipaggi dei Reparti prevenzione crimine.

EUROVISION 2022 TORINO: LE AREE SORVEGLIATE H24

Le principali aree coinvolte dall’evento sono due:

  • Piazza d’Armi dove è ubicato il PalaAlpitour teatro del festival;
  • Parco del Valentino, polmone cittadino che ospita la sede del Reparto a cavallo della Polizia di Stato e che, in questi giorni, accoglierà l’Eurovillage con i suoi eventi e concerti gratuiti paralleli allo show, aperto da sabato 7 maggio ad ospiti stranieri e cittadini.

Le due aree sono immerse nel verde (specie il Parco del Valentino), per cui la Polizia di Stato ha messo in campo pattuglie a piedi e a cavallo, incaricate di perlustrare le zone e garantire la sicurezza pubblica.

Contribuiscono alla sicurezza di cittadini e partecipanti non solo il personale della provincia di Torino ma anche rinforzi e specialisti provenienti da altre sedi.

EUROVISION 2022 A TORINO: VIDEOSORVEGLIANZA POTENZIATA IN TUTTE LE ZONE INTERESSATE

La regia degli eventi legati all’Eurovision 2022 verrà gestita dalla sala operativa della Questura di Torino. All’interno della Questura è stato attivato il Centro interforze per la gestione della sicurezza che si avvale di un sistema di videosorveglianza potenziato da un gran numero di telecamere che monitorano no-stop le zone interessate.

ARTIFICIERI E CANI ANTIESPLOSIVO

Le volanti dell’Upgsp e le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine garantiranno il controllo del territorio ed i servizi di ordine pubblico.

I Reparti mobili saranno integrati dagli artificieri che, oltre ad utilizzare cani antiesplosivo, eseguiranno giornalmente bonifiche dei luoghi interessati dall’evento.

IN CAMPO ANCHE LA POLIZIA DI FRONTIERA AEROPORTUALE, STRADALE E FERROVIARIA

Da giorni, gli agenti della Polizia di frontiera aeroportuale, stradale e ferroviaria hanno potenziato i dispositivi di sicurezza in vista dell’arrivo delle 40 delegazioni di artisti ed i controlli per l’accoglienza a Torino dei tantissimi appassionati provenienti da tutta Europa.

MISURE ANTITERRORISMO E CONTENIMENTO DI EVENTUALI AZIONI DI CONTESTAZIONE

Sono stati predisposti dispositivi di sicurezza che puntano a contenere possibili azioni di disturbo e di contestazione per garantire l’ordine pubblico.

Allo stesso tempo, considerando oltretutto l’attuale scenario politico legato alla guerra in Ucraina, sono state adottate le massime misure antiterrorismo.

POLIZIA POSTALE PER LA CYBERSICUREZZA

Insieme alla sicurezza pubblica prettamente ‘fisica’, in occasione dell’Eurovision 2022 di Torino la Polizia postale e delle comunicazioni contribuirà svolgendo un ruolo importante: la prevenzione di eventuali attacchi informatici alle infrastrutture di rete legate al festival.

Oltre all’impegno nell’ambito della cybersicurezza, la Polizia postale sarà impegnata anche in attività educative per il contrasto dei reati e delle insidie dei social network e del web in genere: queste attività sono particolarmente rivolte ai giovani.

Francesco Ciano
Francesco CIANO

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti sul mondo della sicurezza.

COMPLETA LA TUA ISCRIZIONE.

Riceverai a questo indirizzo una e-mail per la conferma di iscrizione